la ragazza buddista

Ora non ce l’ho con il buddismo, ciò che viene citato in quest’articolo è uno strisciante fanatismo che scorre all’interno di questa corrente di pensiero (soprattutto in Italia) e che ci fa molto comodo.

Perché le ragazza biddista è già una donna, o almeno così vuole farci credere.

E invece? Invece la ragazza buddista e’ la piu’ immatura di tutte!

Ci dice di aver trovato l’equilibrio, di essere in pace con se stessa e con il mondo e poi e’ rovinata dall’ansia e dalla paura!

Comunque, come avrete capito non sono buddista (come non sono cattolico, cristiano etc etc), ma le donne buddiste VANNO frequentate!

Il vantaggio di questa religione, infatti, e’ che:

a) prevede la liberta’ dei sensi e quindi una completa liberta’ sessuale (e’ una delle poche religioni che contempla l’omosessualita’, o almeno non la condanna)
b) prevede che, come in tutte le religioni, gli adepti portino il verbo agli infedeli (che non sono considerati tali etc etc vi faranno una capoccia cosi’!)

ora come fanno le adepte a portarvi sulla retta via? Vi raccontano come hanno risolto tutti I problemi della loro vita diventando buddiste…

a noi ovviamente non ce ne frega niente, ne dei loro problemi ne se e come li hanno risolti!

Allora come fare?

Primo, trovare un buddista, se abitate in una grande citta’ e’ facile senno’ non lo so’…
Comunque trovato un buddista, uno qualunque di qualunque eta’ e sesso, dovete sapere che I buddisti sono come le societa’ massoniche, con tanto di riunioni buddiche.

Ecco voi dovete, fingendo di voler diventare buddista (ma basta dire di essere curiosi, nessuno puo’ forzare la vostra buddita’!), farvi introdurre in queste riunioni!

Ora l’eta’ media e’ generalmente un po’ altina ma chissenefrega, ci sono anche tante giovani pulzelle che per moda o vacazione frequentano questi luoghi!

Avendoli fraquentati anche io (mai pensato di diventare buddista) ho capito finalmente una cosa: la gente diventa buddista per trovare qualcuno con cui copulare!

Durante le riunioni infatti ognuno racconta la sua storia (se vuole, io per esempio non ho mai voluto…mentre tutti volgiono raccontare la loro!), peggio della terapia di gruppo, con la sola differenza che poi raccontano come il mantra del loto o la loro buddita’ li abbia aiutati a superare I problemi (alcune volte ho confuso la buddita’ con I super poteri di superman…)

Voi chiaramente avvicinatevi alla vostra ragazza-obbiettivo e ditele che siete scettici, che non capite come questa buddita’ possa aiutarvi, ditele che non ci credete insomma!

E’ fatta, sta’ per partire un pistolotto di minimo tre ore sul biddismo etc etc vi raccontera’ tutto della suoa vita passata e ftura etc etc vi dira’ ce lei pratica da anni e che prima era una complessata al limite della follia, ma adesso invece con solo sei ore di pratica a ripetere due parole e’ perfettamente normale… vabbe’ ognuno e’ libero per fortuna di fare quello che vuole!

Insomma, a qusto punto e’ facilissimo chiederle il numero, ditele che volete approfondire la vostra conoscenza in material.

Da qui ad una cena passa niente, e dalla cena al letto ancora meno.

Unica avvertenza, nonostante le donne buddiste vengano facilmente con voi hanno una serie di problematiche insite nel loro essere:

-se dormono con voi preparatevi la mattina dopo ad avere la radio accesa alle 9…ma come, non avevo messo la sveglia! Ah e’ lei che pratica…

-ogni sei frasi vi ricordano quanto e’ bello essere buddista

-ogni cosa che succede, tipo: e’ caduta una pigna da un albero (cosa normalissima per chiunque) diventa oddio guarda e’ caduta una pericolossima pigna da quell’albero, il fatto che io non mi trovassi sotto quell’albero in quell momento e quindi non sia stata colpita dalla pigna e’ dovuto scuramente ad una mia azione positiva del passato!

A parte questo e qualche altra stranezza consiglio vivamente la frequentazione!

18 commenti:

Andrea ha detto...

Sicuramente non diventerai mai buddhista...potresti comunque provare a diventare un Uomo.
Il saggio, lette le sacre scritture, ti dice:"Sei veramente un pirla".

Anonimo ha detto...

io non ho parole per quello che hai scritto non sono mica tutti così i buddisti e poi non sai che minimo ci sono 10 diramazioni del buddismo non poi generalizzare così e poi come ti permetti praticamente dice alle ragazze buddiste che sono delle puttane e allora il saggio da questo eufenismo commentò sono tutte delle buddane guarda tutti Hanno la buddità ma tu l'hai davvero nascosta.

Anonimo ha detto...

O_O
non ho parole....apparte che (come ti è stato detto) ci sono talmente tante scuole di pensiero buddista che a amala pensa si capisce di cosa parli,poi,fai degli errori e strafalcioni dall inizio alla fine vergognosi!
E far finta di diventare buddista per cercare qualcuno con cui copulare??????????ma dove vivi????
Se ti fossi sinceramente interessato anche un minimo al buddismo,saresti cresciuto in maniera esponenziale in un nano secondo ma a quanto pare sei troppo beota (o troppo sofferente) per capire cosa la tua vita ti offre...

Anonimo ha detto...

Dire che mi fai letteralmente schifo è dire veramente poco...
E tristissimo pensare che esistano persone come te...

Fai veramente schifo.

Marco

Anonimo ha detto...

Ciao sono Giulia ho 16 anni e sono oddio sai cosa sono buddista intanto tu sei uno stronzo che non sà cosa dice quindi visto che da come ti esprimi su questo blog direi che hai una età fra i 5 e i 6 anni allora vai a giocare con i bambolotti oppure diventa uomo e non dire + stronzate del genero un caloroso saluto la ragazza buddista


P.S: Tu non lo diventerai mai stanne certo

Anonimo ha detto...

beh che dire...mi viene da ridere sinceramente. sai quelle risate cristalline e sincere? ecco. mi dispiace per chi ha scritto questa cosa. mi spiace sul serio. spero che un giorno possa stare meglio.

Anonimo ha detto...

...assurdo che esista gente come te!!! i buddisti non sono così!O__O
non è che te soffri di misoginia repressa che pian piano purtroppo sta riemergendo???
E in quanto donna, mi fai ancora più schifo!
Olga

Anonimo ha detto...

Ho osservato un attimo 'sto blog...confermo!sei uno schifoso misogino!!!classificare le donne cattoliche,polipone,chiappe d'acciaio ecc...
due sono le alternative:1) sei disperato perché nessuna in realtà te la dà oppure appena te la dà scappa pentita( e visto ciò che scrivi non posso biasimarle)
2)come scritto prima sei un misogino incallito,che a confronto i talebani sono playboy!!!
Olga

Anonimo ha detto...

........e dalla settimana scorsa che x caso....e forse non x caso ho letto questa tua ....non so nemmeno come definirla......e da quel giorno prego intensamente x te.........
Dinna Buddista

johnny ha detto...

quante cazzate sei riuscito a sfornare in un solo post....cavolo complimenti vivissimi!
Continua così e diventerai presidente del consiglio..garantito!!

Anonimo ha detto...

Lo stesso approccio ve lo consiglio riguardo a tutte le religioni, gruppi eccetera. Le donne in realtà frequentano i gruppi per appagare la loro necessità di sentirsi amate e si gettano subito sul caso patologico, l'uomo da salvare. Io ho ottenuto ottimi risultati nelle comunità neocatecumenali, tralaltro le ragazze li sono tutt'altro che delle prostitute, spesso son brave ragazze e piacevolissime, con il giusto approccio si concederanno volentieri e non lo fanno con chiunque. Anche nei gruppi anarchici o le zecchette di sinistra offrono una buona cacciagione ma se le sono già passate in parecchi rischiate seriamente qualche malattia.

Anonimo ha detto...

Credo semplicemente che siano stati anni tragici quelli passati da te nella solitudine del tuo letto a pensare ad ogni donna (catalogata nel tuo blog) che ti ha giustamente liquidato con un due di picche..ora..credo fermamente che di questi anni ne passerai molti altri....un consiglio:invece di perdere tempo prezioso a scrivere boiate su e-bay dovrebbero vendere delle bambole gonfiabili!!!fanne buon uso

Babyblues ha detto...

anche io simceramente penso che tu sia una persona di poco spessore, soprattutto per fare un blog così idiota e superficiale.
Purtroppo non pochi uomini sono così, e pensare che uno dica cose carine ad un altro senza sentirle è pietoso. Ci sono donne che apprezzano la sincerità, tipo: "sai avrei una voglia pazza di portarti a letto, ma non so cosa inventarmi"...ci hai mai pensato?

Nuvola ha detto...

ciao, sono Buddista e frequento da 2 anni le lezioni di Buddismo Tibetano tenute da un monaco del Tibet.
Mi ha fatto male leggere il tuo scritto sul buddismo.
posso solo sperare per il tuo bene che tu la prossima volta rifletta bene prima di scrivere stupidaggini e ti astenga dal palare o dallo scrivere di cose di cui sei all'oscuro e di cui sei ignorante.
cosi facendo sarebbe un primo passo importante per far si che le tue azioni portino al tuo bene e non come in questo caso alla valanga di critiche che hai ricevuto.
stammi bene

Mauro

stefanoemara ha detto...

Ciao,
il tuo sito è davvero interessante e ben fatto..
Forse può incuriosirti il tempio di Dzogchen di Merigar ad Arcidosso, in provincia di Grosseto o l'eremo Zen di montagna chiamato Sanbo-Ji in in provincia di Parma, dove rifornire il proprio corpo di energie e imparare nuove risposte per i problemi della vita di tutti i giorni.

Vieni a visitarci http://www.mindthetrip.com

A presto!
Stefano&Mara

Anonimo ha detto...

Mi fa ridere la sfilza di commenti compassionevoli che sono seguiti a questo gustosissimo post che (tolte alcune esagerazioni atte a rendere la cosa un po' divertente) ha un suo fondo di verità nemmeno tanto fondo. Io lo posso affermare per esperienza diretta. Una delle cose che i buddisti (qui si intende quelli della Soka per cui le altre sette o "diramazioni" stiano tranquille) non fanno praticamente mai è guardarsi dentro con sincerità. Troppo occupati a farsi dire cosa e come pensare ... E se c'è una cosa che posso confermare è che l'organizzazione buddista è un'ottima "riserva di caccia" se si è single ... Se non si recita per motivi di salute o lavoro, è matematico che il terzo obiettivo è trovare qualcuno ... E poiché la promisuità facilita ... Ogni occasione diventa l'incontro con L'UOMO GIUSTO ... se non lo è, basta aspettare il prossimo ... prima o poi ...
Massimo

Anonimo ha detto...

Ho convissuto 4 anni con la mia ex fidanzata buddista... Diceva che ero il dono che il buddismo le aveva fatto...
Penso sia stata e sarà ancora per molto tempo la donna della mia vita.. Sudamericana, bellissima, sia dentro che fuori. Negli anni il suo "essere buddista" è andato al limite,anzi, ha oltrepassato, il fanatismo.
Ora: mi è stata vicino anche nei peggiori momenti della mia vita (mi sono salvato grazie ad un gruppo di recupero di Alcolisti Anonimi al quale dedico la mia sopravvivenza e la mia gratitudine), abbiamo condiviso momenti bellissimi, e si, sessualmente ci appagavamo tantissimo. Ma talvolta, lasciatevelo dire, voi buddisti non cercate un rimedio ed un miglioramento della vostra vita, ma un alibi di superomismo utile a farvi sentire addirittura superiori alla media. Rispetto le discipline buddiste fin da quando le divulgava Roberto Baggio nelle scuole. Ma lasciatemelo dire:scendete di un gradino.. Certi meeting sembrano ritrovi di depressi e complessati. Io stesso, ammetto, essendo un AA (non attivo da più di 2 anni), che i miei "incontri" si avvicinano molto ai vostri, ma essendo un gruppo di autoaiuto, vige una più sincera serenità e voglia di star bene. Ciò che scrive Samot, in parte è verissimo. Infatti, dall'essere "la sua felicità" si è infilata nel letto di un altro buddista.
Una dose di umiltà non guasterebbe. ;)

Anonimo ha detto...

Dallo stile dei racconti e da come sono costruiti si capisce che sono tutti frutto della stessa ironia, nessuno obbliga a leggerli, ma offendersi mi sembra eccessivo. Non sono buddista ma se leggessi qualcosa del genere sulla mia religione (cristiana cattolica) o su qualsiasi altra cosa che mi sta a cuore non mi offenderei.