Il reggiseno

Il reggiseno di una donna rappresenta uno degli impacci maggiori durante la fase del petting avanzato.

Togliere il reggipetto ad una ragazza mentre la si bacia e si cerca di essere passionali e’ un lavoro da professionisti! Bisogna avere sangue freddo, concentrazione ed una mano vellutata, dei piccoli Arsenio Lupin insomma (Pare anche che I migliori “slacciatori” si allenino con cassaforti blindate che aprono ad occhi ciusi e girati di spalle).Simulare passione e devozione, mentre si e’ concentrati su un cosi’ delicato lavoro e’ indice inoltre di una buona attitudine verso la recitazione…

Ma passiamo ad analizzare le varie situazioni dalla piu’ semplice alla piu’ complicata.

La situazione migliore che vi possa capitare e’ qulla in cui lei si e’ gia tolta tutto e riamne solo con la biancheria intima, in questo caso se siete cosi’ fortunate da averla girata di spalle potete avvicinarvi delicatamente e senza fravi sentire le slacciate il reggiseno con ambe le mani e controllate pure cosa state facendo… ovviamente questa situazione estremamente semplice non accade MAI!

Piu’ probabile che lei vi stia baciando, allora se siete dei novellini vi consiglio di spostare il bacio sul collo, simulando un abbraccio in modo da avere sott’occhio la schiena della ragazza, abbracciatela e fate salire le vostra mani fino al laccetto del reggipetto e aprite…
Lei capira’ subito cosa volete fare ma tant’e’.. meglio che farla girare o chiederle di toglierselo da sola, siete ancora all’inizio.

Se siete un po’ piu’ smaliziati invece potete usare varie tecniche, dalla peggiore, che prevede l’apertura con ambe le mani senza guardare alla migliore, una mano, botta secca e colpo sicuro!

Con una mano sola si puo’ operare un vari modi, il reggipetto e’ relativamente semplice da aprire, basta tenere a mente la tecnica base:

Per aprire un reggiseno aplicare una leggera pressione con police ed indice ai lati della chiusura (vedremo tra breve le differenze ma generalmente vi troverete di fronte al gancetto standart) come a voler far toccare le due dita…et voilla’, il gioco e’ fatto!

Qualcuno per evitare l’effetto pizzico sulla schiena della donzella e’ aduso inserire il ditto indice tra il reggiseno e la schiena stessa e operare con con il medio ed il police…
Sono contrario a questa tecnica, poiche’ comunque la ragazza ha il tempo, duranteil posizionamento dell’indice, di rendersi conto di cosa stia succedendo, mentre l’effetto sorpresa e’ cio’ cui il vero slacciatore mira!

Passiamo ora all’ultimo stadio, Slacciatore Professionista Avanzato!il famoso SPA, ne esistono pochi e pare si allenino quotidianamente sui manchini della upim!
Arrivare a questo livello non e’ per tutti, ci vuole dedizione, impegno, studio e sudore!
Oltre che un ottima prepazazione fisica e una scioltezza nei muscoli del polso da fare unvidia ad un circense!

Il vero slacciatore professionista secondo la unificata normativa internazionale degli slacciatori e’ colui che riesce a slacciare il reggipetto ad una donna mentre lei e’ vestita con almeno una maglietta ed un maglione indosso senza che lei si accorga di nulla!

Per avere tale riconoscimento bisogna inoltre evitare di inserire la mano sotto ad alcun indumento!

Beh per arrivare a tale livello mi ci sono voluti anni e ancora non sono perfetto (spesso se ne accorgono…), quindi in questo caso l’unico consiglio e’: provate provate provate!

1 commento:

guinness2008 ha detto...

pensi di poter battere il guinnes di Thomas Vogel che ne slaccia 56 in un minuto? Se pensi di farcela contattami al più presto su questo blog.